lunedì, ottobre 06, 2014

La fine del blog ?



All'ormai imminente compimento del suo DECIMO ANNO di ATTIVITA' (il primo post è del 3 dicembre 2004: http://tonyface.blogspot.it/2004/12/anyway-anyhow-anywhere-pete-townshend.html) il blog (i blog?) sta perdendo visite, gli accessi diminuiscono progressivamente.

Rimangono ad un livello dignitoso (300/400 al giorno) ma sono molto meno di prima...
Le discussioni ormai si sviluppano su Facebook, dove l'immediatezza del botta e risposta favorisce il dialogo e uno scambio di idee più veloce, coinvolgendo nello stesso momento più soggetti.
Il blog ha una forma obsoleta, "lenta", statica.

Allo stesso tempo il post su Facebook è fugace, si esaurisce in una giornata, massimo due e poi scompare, inghiottito dalla frenesìa informatica.
Il blog conserva i suoi post per sempre (talvolta trovo commenti su pagine postate anni fa, il post più frequentato ogni mese è quello sulle "100 migliori canzoni italiane").

Questo blog, pur rimanendo ancorato ad un suo stile (musica di un certo tipo, calcio e sport, curiosità etc), prova sempre a rinnovarsi ma è anche vero che molti argomenti sono ormai stati affrontati e sono esauriti (difficile riuscire a parlare ancora, che so?, di Beatles da queste parti, dopo averli approfonditi in tutte le salse nel corso di questi 10 anni).
L'intenzione è ovviamente quella di proseguire (d'altronde è sempre fonte di divertimento e stimoli interessanti e importanti) ma è in corso una fase di riflessione.
In attesa di festeggiare i 10 anni.....

89 commenti:

  1. This town is coming like a ghost town
    C

    RispondiElimina
  2. fai un post con il testo italiano di "I can't explain" (a ritroso) o "my generation" (in avanti) e si ricominciaaaa per altri 10 anni di "debacles cremonini ed altre storie casule" :)

    RispondiElimina
  3. Grande Capt!
    Ma li festeggiamo i dieci anni?
    Ora mi cerco il mio debutto..sara del 2005?
    E poi la sfilza delle Debacles Cremonini
    C

    RispondiElimina
  4. sarebbe un peccato. Il blog e' diventato una sana abitudine, per me.
    Feisbuc non so neanche che minchia sia, e non voglio saperne. So' fatto cosi'.
    Segli, Antonio. O vai avanti o ti rompero' le balle, diciamo......10 volte al giorno per telefono!

    RispondiElimina
  5. febbraio 2006..

    Anyway..il blog non ha pressioni
    va bene cosi e non dovrebbere essere vittima di ansie da prestazioni
    per ogni cosa ce n'é un posto ed un modo
    questo E' cosi e va benissimo
    C

    RispondiElimina
  6. Bring back CATENACCI and your blog gonna shine forever

    RispondiElimina
  7. LO DICE ANCHE LUI

    Son felice di essere un beta

    Il mio giorno non è duro

    Dentro il mare mi posso vestire

    Dai gamma e dai delta

    Farmi ubbidire

    RispondiElimina
  8. Retrospettiva emozionante, primo post 2010. Ho ritrovato la signora Emma e Davide (rip), una montagna di post interessanti e divertenti. Poi l'amicizia, cioè l'aspetto più straordinario scaturito dalla frequentazione del blog.
    Lunga vita al Boss e all'Internazionale Casula!

    Cortez

    RispondiElimina
  9. Risposte
    1. Azz Cortez dov'eri finito?
      bentornato!

      (c'e' una bella mostra a genova Palazzo Ducale fino a febbraio..si fa?)

      C

      Elimina
    2. chi era la signora Emma?

      Elimina
    3. Era una vecchietta, staffetta partigiana e tifosa del Genoa, andava in gradinata finché la sua salute ha retto, mi fece un cuore rossoblu all'uncinetto che conservo come una reliquia. La citai in uno dei miei primi post...
      Che mostra c'è ?? Si può fare
      Cortez

      Elimina
    4. questa

      http://www.fridakahlogenova.it/?gclid=CNvv__iEmMECFSLnwgodSpwAVg

      C

      Elimina
    5. Si può fare, ignorante su Frida ma curioso, ho visto i manifesti...

      Elimina
    6. Si può fare! Ignorante su Frida ma curioso...

      Elimina
    7. Si può fare. Ignorante su Frida ma curioso...

      Elimina
    8. Si può fare. Ignorante su Frida ma curioso...cortez

      Elimina
    9. Si può fare, ignorante su Frida ma curioso...cortez

      Elimina
  10. Io non frequento i social network, ne FB ne tantomeno Twitter (anche se quest'ultimo mi tenta), il ritmo del blog è quello che mi si confà maggiormente e difatti son i blog, pochi pure questi, o qualche forum l'unica forma di comunicazione virtuale che mi concedo. Di FB odio proprio i continui batti e ribatti che monopolizzano le discussioni e che talvolta allontanano coloro che vorrebbero dare la loro opinione. Le sparate mordi e fuggi, la velocità dello slogan raramente mi appassionano. Io qua mi trovo davvero bene per una serie di affinità elettive sia che si parli di musica (tramite il blog sono arrivato a qualche gemma che avrei sicuramente cannato, un paio di nomi al volo Miles Sanko o Sharon Jones and the Dap-Kings), libri (Kamchatka per dire), cinema o old football, il migliore secondo me. Mi pare una sorta di cortile dove ogni tanto uno si porta la sua sedia da casa, si mette seduto, e fa due chiacchiere con chi c'è. Il fatto che un blog duri dieci anni è di per se una indicazione di merito.

    W il casulismo d'azione e ovviamente UTV a prescindere.

    Charlie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daccordissimo con Charlie!
      UTV (squadra di m....)

      Elimina
  11. Ciao Gallo. Hai ragione Charlie, dieci anni a questo ritmo sono un successo e il merito è di tonyface e dei suoi collaboratori piu stretti. Come noto per me è difficile collegarmi al mattino, quando le discussioni entrano nel vivo e poi si perdono, comunque seguo sempre ad esempio le note di commento al main post.

    Gallo, tre punti d'oro a Parma, olè!

    Cortez

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grandissimi, tre punti d'oro! L'ho vista quando han pareggiato ho avuto un giramento di coglioni incredibile, ma poi vittoria voluta, cercata e trovata.
      Peccato per il derby, perdere avendo una squadra migliore fa girar le palle, mancan tre punti.
      Roncaglia è un pirla, c'era già Burdisso che bisogno ne avevamo, non può tornare da dov'è venuto?

      Elimina
    2. Mah...troppo falloso, il tipico sudamericano da cartellino giallo che vira al rosso
      Quando vieni al Tempio?

      Elimina
    3. Mah...scelta incomprensibile, concordo con te
      Quando vieni al tempio?

      Elimina
  12. Ciao, mi aguro vivamente che tu proseguisca con il blog, non amo FB e cerco di usarlo lo stretto necessario.
    Un modesto suggerimento, potresti rendere più leggibile graficamente il blog, forse bastano solo piccole accortezze.

    RispondiElimina
  13. La presbiopia e' anagragica,caro Boss

    RispondiElimina
  14. basta dare tempo al tempo. dieci anni fa i blog erano il diavolo che delegittimizzava la Sacra Carta Stampata, ora sono diventati come un cortile dove si chiacchiera...

    tra dieci anni parleremo con rimpianto di facebook, ormai semi-abbandonato e frequentato solo dai vecchi che lo troveranno consono ai loro ritmi.

    niente di nuovo sotto il sole, mai
    :-)

    RispondiElimina
  15. In questo blog il clima e' perfetto e si sta bene.
    questo mi basta
    C

    RispondiElimina
  16. Come direbbe Alfred Delvecchio "eh già già già....."

    Charlie

    RispondiElimina
  17. Qui nella Loggia del leporado il Boss non saà più Boss ma Gran Puba

    RispondiElimina
  18. la resistenza al cambiamento è funzione dell'età.

    RispondiElimina
  19. ok genio e quindi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e quindi più invecchiate più sparate cazzate, tipo che il blog è meglio di fb perchè è "lento" mentre fb è "veloce".
      andate a vedere cosa si diceva dei blog dieci anni fa, poi tornate qui e ne parliamo :-)

      Elimina
    2. ma che cazzo dici..

      Elimina
    3. E' meglio per l'uso che ne facciamo noi

      Elimina
    4. in realtà su questo blog, con post giornalieri, ogni post "dura" di solito un giorno, e i commenti a post più vecchi sono molto rari.
      quindi l'uso non è molto diverso da quello che si fa con un post su facebook.
      l'unica vera differenza è che qui esiste un archivio sempre accessibile ai post passati, mentre su fb le cose più vecchie di un paio di giorni sono difficilmente rintracciabili.

      però quello che mi fa veramente ridere è che dieci anni fa si sparlava dei blog perchè erano elettronici, troppo frenetici, interattivi, non davano il tempo di pensare come la carta, e oggi si sono "trasformati" (nella visione di noi "vecchietti" del web) in una specie di bar sport dove si gioca a carte e si beve un bicchiere di rosso.

      e naturalmente i ragazzini già adesso non usano più nemmeno facebook, superato da social più recenti e "veloci" (twitter, whatsapp, etc.) mentre noi, come al solito, ci appassioniamo a qualunque cosa venga dal passato :)

      Elimina
    5. Non e' che ci appassioniamo alle cose provenienti dal passatoo..noi ci rimaniamo affezionati e continuiamo a frequentarle.
      E' diverso.
      C

      Elimina
    6. hai ragione, è diverso.
      ed è anche peggio: si rimane affezionati a qualsiasi cosa si frequenti abbastanza a lungo, senza nessun riguardo alla sua qualità...

      Elimina
    7. Sarà peggio per te ( e senza offesa: chissenefrega) ma capisco il tuo punto di vista.
      Per quanto riguarda la mia affezione a questo blog e conseguente frequentazione direi che semplicemente continuo a fare (leggere,scrivere,ridere,incazzarmi,conoscere,incontare o approfondire conoscenze ecc) quello che ho sempre fatto..ma che riguarda ache tutta la mia vita,guarda un pò..
      Ah no..rispetto al passato non mi ciuccio più il pollice e/o mi pettino al mattino o quando esco..


      C

      Elimina
    8. Quindi PER FORZA bisogna passare a qualcosa di più veloce perchè altrimenti si è vecchi rincoglioniti ?
      Cioè se ascolti un vinile perchè ti piace e stop sei un pirla, se ascolti un mpcazzo allora sei forte e furbo perchè guardi avanti ?
      Boh ? Non capisco

      Elimina
    9. Mi sembra sempre lo stesso discorso (e gli stessi termini usati) applicato oggi ai blog ed in passato alla musica (tipo vinile vs liquida) dallo stesso personaggio con identità palese una volta ed oggi nascosto dietro sto sedicente TheRealWC aka Water Ciccuttin che non ci crede manco..
      C

      Elimina
    10. ..Walter..sorry
      C

      Elimina
    11. MA MANDIAMOLO TUTTI A CAGARE STO WC!!!!!!!!!!!!

      Elimina
    12. certo che è sempre lo stesso discorso, se voi fate sempre gli stessi ragionamenti io non posso che rispondere sempre con gli stessi argomenti :-)

      tony, non ho MAI detto che bisogna abbandonare il vecchio per il nuovo, ma solo che non bisogna mitizzare il vecchio CONTRO il nuovo, sono due cose piuttosto diverse, ma se da fastidio posso smettere di dirlo :-)

      se sono l'unico a vedere sempre lo stesso schema nella valutazione di qualsiasi cosa, si vede che ho torto io e avete ragione voi: i blog sono meglio di facebook perchè abbiamo avuto il tempo di abituarci a loro, la carta è meglio degli ebook, il vinile è meglio del cd, e via di seguito...

      Elimina
    13. ah nel caso non fosse chiaro: per me blog e fb, ebook e carta, vinile e cd sono INDIFFERENTI. quello che conta è quello che c'è dentro a questi contenitori, non il contentitire stesso.

      Elimina
    14. Infatti si era capito.
      Del resto Tony stesso con questo post solleva il dubbio e descrive i pregi (chiamiamoli così) di forme diverse di comunicazione (social network li chiamano?).
      Di fondo son daccordo con te mi è indifferente in se quale forma si usi, l'importante è il contenuto.
      Probabilmente però, visto che non siamo più ragazzini, siamo semplicementi lenti o restii al nuovo perchè è uno sbattimento c'è da imparare una procedura nuova, questo comporta un'ostacolo e visto che ci sono mille altre cosa da fare 'comunque' questa passa in secondo piano visto che possiamo andare avanti a comunicare lo stesso avvalendoci dello strumento più 'obsoleto' (il blog in questo caso).
      altrettanto chiaro poi che se uno ha in casa cinquemila dischi li ascolta, innanzitutto perchè li ha e molto semplicemente negli ultimi 3/4 decenni è diventata una sua piacevole abitudine, con le deviazioni del caso, inevitabili quando si è appassionati.
      Seconso me questa volta ti sei sbagliato nel valutare i nostri interventi, non c'entra il vecchio contro il nuovo, è solo che se chiude il bar dove siamo abiyìtuati ad andare perchè ne apprezziamo i modi e i contenuti, ci dispiace.
      E non puoi incolparci di niente se abbiamo difficoltà a entrare in nuovo bar del quale non sappiamo nulla ma ci dovrebbe andar bene solo perchè moderno.
      In fondo potremmo andare avanti a parlare anche fuori sul marciapiede in attesa di qualcosa di meglio.....

      Elimina
    15. Sir, si vede che faccio più fatica del solito a spiegarmi: a me sta bene che usare le cose cui si è abituati è più comodo e si fa meno fatica, è così per tutti. non "incolpo" nessuno.
      solo che in questo caso particolare (blog e facebook) mi fa ridere il fatto che si usino per i blog gli stessi toni nostalgici e appassionati che si usavano non più di dieci anni fa per la carta stampata CONTRO i blog. che allora erano il regno dell'effimero, della velocità della comunicazione, della superficialità dell'informazione contrapposti alla seria carta stampata, e oggi, dopo pochi anni, grazie al fatto di averli usati per un po' e di essercisi abituati, siamo nella situazione speculare, con i blog nel ruolo della carta stampata e facebook nel ruolo dei blog. se a voi la cosa non fa ridere, si vede che abbiamo un diverso senso dell'humor :-)

      Elimina
    16. dimenticavo: quando chiude un bar o cambia gestore, non è poi la fine del mondo. il "bar" è fatto molto più da chi lo frequenta che dal gestore o dai tavolini e dalle sedie. se la compagnia è sempre quella, il colore delle pareti e la faccia di chi sta al banco non fa nessuna differenza... :-)

      Elimina
    17. Ascolta hai detto che tu vedi sempe lo stesso schema nei nostri interventi, mi riferivo a quello.
      Verissimo, il bar lo fanno gli aventori, ne ho avuto uno per dodici anni era esattamente così.
      Il sense of humor via internet è difficile da beccare, più facile fraintendersi.
      E' un motivo per il quale questo blog ha valore sono le conoscenze personali che ne sono scaturite, e che magari un giorno potrei estendere anche a te se non sei troppo lontano (e mi sa che non lo sei)

      Elimina
  20. In qualità di cultore della superiorità del vinile su ogni altro metodo di fruizione musicale venuta dopo sei OBBLIGATO a continuare.
    Chiudere questo blog adducendo alle motivazioni di cui sopra ti sconfesserebbe completamente.

    RispondiElimina
  21. Credo che il Boss voglia solo fare una riflessione
    C

    RispondiElimina
  22. Tomorrow never knows. All together NOW.

    Mamma mia, Sir. Parma imbarazzante, ora come ora andrebbe ritirato dal campionato per manifesta inferiorità. Però bello vedere il diciottenne Mauri che sembra già un veterano.

    W

    RispondiElimina
  23. penso che Charlie abbia detto cose sagge .augh,...io, l'Ursus, Cristiano e altri saranno 9 anni che leggiamo/commentiamo qui,..quindi ci dispiacerebbe beaucoup,...quindi té dùùr
    ps: visto che uno lo ricordava (haha(),...ma che fine ha fatto er Gerarca catenacci???lol

    RispondiElimina
  24. Strano, mi pare una buona squadra ma capisco se penso a come siam riusciti a non giocare il derby e a perderlo.

    Questi allenatori italiani qua hanno tutti delle opinioni ferree sul calcio a parole, ma poi mancano della qualità numero uno che è la capacità di adattamento nell'atteggiamento (non di modulo) in partita per giocare e cercare la vittoria.
    Visto Perotti (in amichevole da vicino), nel derby e ieri com'è possibile perdere in casa con Napoli e i ciclisiti?
    Chiedere spiegazioni al tecnico (tanto celebrato), ma poi nel 4-3-3 mi mette sempre Kucka ala con Falque e Lestienne in panchina? bah......
    ma nessuno mette in dubbio il suo operato e tanto poi da marzo fa giocare solo quelli che in prospettiva hanno mercato con possibilità di lauta cessione dietro pressione del presidente, e così sfascia tutto, spogliatoio, convinzione, e quanto costruito di buono fino a quel momento......
    no comment

    RispondiElimina
  25. Comunque clamoroso in Scozia, il piccolo Hamilton Academical neopromosso (ai rigori l'anno scorso allo spareggio vinto ai rigori contro l'Hibernian che è retrocesso dopo aver agguantato il pari al 90?) ieri ha battuto il Celtic in trasferta, per la prima volta dopo 76 anni ed è primo in classifica!
    Strepitoso, durerà poco ma un bel raggio di sole per il disastrato calcio scozzese e il calcio in generale e un'impresa memorabile per una squadra che ha un campo da 6000 spettatori e uuna media partita d pcoc più di 2000.
    Hai visto mai?
    I have a dream

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e vai Hamilton, zioc**,...e anche il St.Mirren e il leggendario Dunfermline!!

      Elimina
  26. Uno dei migliori blog in assoluto deve continuare. Concordo su facebook, ma la sua "immediatezza" non permette di apprezzare i contenuti dei post.COncordo ache su Perotti: è un gran giocatore.

    RispondiElimina
  27. Antonio, a me il tuo blog piace un sacco!

    RispondiElimina
  28. Ottimo blog,lo leggo spesso pur non partecipando alle discussioni.
    Un peccato se chiudesse
    Un saluto

    RispondiElimina
  29. Pheega, Sir, il Parma non sarebbe male, purtroppo ogni domenica prende uno-due gol come quello di Matri. Non è un buon segno. Poi tanti infortuni. Interessante questo sconosciuto Lucas Souza. Domenica ha sbagliato quasi tutti i passaggi, però avrà toccato 1.000 palloni, insomma sempre nel gioco, senza paura. In Portogallo lo hanno paragonato ad Emerson... boh, ma son curioso di vederlo tra un po'...

    Del Genoa mi sono piaciuti Lestienne, Bertolacci e Perotti. Con Matri e Pinilla dovrebbero fare un attacco niente male... l'Indio col mullett invece è stato un po' ingenuo a farsi cacciare fuori...

    E un Everton mai domo strameritava il pari con lo United! Anche i toffees si ritrovano ora nelle zone basse... domenica di passione...

    W

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gioca bene l'Everton, ho visto tre partite, ma fa pochi punti mi pare però un po meno forte dell'anno scorso.

      Elimina
    2. Temo di sì. Ma confido in Martinez! (così come confido in Donadoni per il Parma)

      W

      Elimina
  30. La domanda e': questo blog DEVE soddisfare determinate aspettative (accessi ecc) e non lo fa?

    Chiedo un raccordo dialettico del Boss..

    C

    RispondiElimina
  31. No no, alla fine degli accessi m'importa 'na sega, nel senso che se sono tanti sono contento perchè i contributi sono sempre belli e appassionanti e ADORO il fatto che si vada sempre off topic (a volte io per primo). Mi piace questa cosa, davvero.
    Ma se sono pochi fa lo stesso.
    La riflessione è su cosa potrebbe cambiare dopo 10 anni.
    Ma soprattutto se è il caso di cambiare o no (ovvero diminuire il numero dei post, cercare altri argomenti etc etc).
    Tutto questo proprio perchè calano gli accessi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è detto che quantitá sia direttamente proporzionale alla qualitá....
      La varietá dei post (i tuoi, quelli del Sir Galletti, quelli di Andrea) garantiscono "movimento". Imperdibili gli OT, il rincorrersi di ricordi ed esperienze, perfino le diatribe, sono le peculiaritá di questo bar sport virtuale.
      Vedi tu se, per qualche accesso in meno valga la pena di dare una imbiancata e cambiare la mobilia o addirittura chiudere la clair per
      traslocare di lá, dove so giá si perderebbe un bel tot dei personaggi che, invece, qui sono protagonisti.

      Cristina IE

      Elimina
  32. Beh, ampliare l'orizzonte dei contenuti, mantenendo una linea casula, penso possa solo rendere il blog più interessante.

    Avere la possibilità di linkare i post su fb è una possibilità in più per rendere i contenuti più visibili e in modo più veloce. Ben venga... poi, per chi vuole concedersi una pausa cazzeggio "come ai bei vecchi tempi", il BAR Sport sarebbe sempre aperto...

    W

    RispondiElimina
  33. D'accordo con Cristina. Personalmente, preferisco leggere ed eventualmente commentare quì, proprio perchè so con chi potrò poi "chiacchierare" di sicuro.

    W

    RispondiElimina
  34. Questa è in effetti la peculiarità che mi convince ad andare avanti da 10 anni. Innanzitutto la constatazione che (contrariamente a quanto si dice) NON TUTTI sono su FB.
    E poi il nucleo "creativo" (anche nel cazzeggio la creatività è prioritaria) è ormai consolidato e si arricchisce costantemente di nuovi interlocutori.
    Ogni tanto tocca alzare la voce ma essendo tra gente di mondo alla fine si torna tutti a sorseggiare la solita birra, tra fumo di sigaretta (anche se non fumo non mi dà fastidio) , la Gazzetta aperta , un po' di calcio sullo schermo TV sullo sfondo e note soul in sottofondo.

    RispondiElimina
  35. Infatti anche questo è il punto..
    C'e' il timore di stancare con post troppo frequenti (e quindi rischiare di riscaldare brodi,che però personalmente a me piacciono sempre) ?
    Pubblichiamo meno post,se rende meno frustrante il tutto..
    Ci sono post molto inteessanti che tutti sicuramente leggono e magari nessuno commenta..Per me no problem
    Altri dove gli OT partono dal primo commento e si va avanti a mitraglia con tutto cio che dice Cri IE..Benissimo allostesso modo.

    Poi continuiamo pure a riflettere.....

    C

    RispondiElimina
  36. Va da sè che,come ricordavano Michele e Cortez,quasi tutto lo zoccolo duro e' nato qui e non su FB (che anch'io non possiedo)..
    Cosa non ci piacerebbe più ora?

    C

    RispondiElimina
  37. Il declino di qualunque forma di comunicazione (virtuale o meno) è inevitabile,per cui essere spodestati da altre innovazioni rientra nella norma,da sempre...
    questo blog è oramai l'unico che si può frequentare costantemente,perchè è il più aggiornato ed il più vario. Secondo me la formula attuale,che mantiene i contatti sia qui che su FB, è la più furba e detto in parole povere : "Finchè la barca va,lasciala andare".
    Io stavo per aprire un blog,tempo fa,poi mi sono subito ricreduto (dopo aver visto la facilità con cui si possono aprire GRUPPI e PAGINE su facebook,che sono le cose più interessanti) ma in questo caso è ben diverso,una decade non è come aver cominciato ieri...se poi calano i numeri poco male,speriamo che se ne vadano via i rumpibal e gli anonimi in cerca di rogne,perlomeno :-)))))

    RispondiElimina
  38. Chiudere il blog ???
    Assolutamente no, non scherzare !
    Raramente commento ma lo leggo sempre.

    RispondiElimina
  39. Anche la serie A ha un terzo degli spettatori rispetto agli anni 80/90 cosa facciamo, la chiudiamo? (si sarebbe meglio, ma per altri motivi però)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si d'accordo, chiudiamola !!!!

      Elimina
    2. Chiudiamola per decreto almeno fino a quando non finisce la squalifica a Tavecchio :-)

      Linea Casula e avanti tutta.

      Charlie

      Elimina
  40. Aggiungo alla mia risposta sopra (a RWC) che proprio per il carattere "libero" del blog a volte spuntatno commenti a post piu vecchi o meglio se ne aggiungono di vecchi ma nel post del giorno..! (ovviamente rigorosamente OT)..

    Tipo che oggi e qui
    mi viene da commentare un post vecchio..

    C

    RispondiElimina
  41. L' OT è il must di questo blog...parli di economia globale e il primo commento è sul concerto di ieri sera del tal gruppo a Modena a cui si replica dicendo che il Modena ha rubato la partita con un rigore dubbio. Dopo 8 commenti arriva chi commenta il tema del post....bello da dio !!!!

    NON PRENDETECI GUSTO PERO' eh !!

    RispondiElimina
  42. .....e alla fine della fiera il blog non lo chiudi. Oh.......avrai mica provocato per vedere che stava ancora presente? Eh....parla!
    Fuori dalla mischia: domani sera alla Stort House apriamo un paio di bottiglie, io, la Paoletta e il Gallo. Ragioneremo anche su eventuali punizioni a Tony. Ahahahahaha!!!!!!

    RispondiElimina
  43. Ha ha ha ha ha ha ha si!
    Poi te le comunicheremo di persona la prossima settimana quando tanto per cominciare sarai costretto a bere acqua tutta la sera, guardando all'infinito il replay di tutti gli episodi discussi dell'ultimo Juve-Roma legato alla sedia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...con annessa esegesi della gara a cura dei guru Mughini e Straccio Liguori......altro che Guantanamo bay

      Charlie

      Elimina
  44. Ne potrebbe uscire addirittura un post interessante....
    Sa disat Carlo?

    RispondiElimina
  45. ....legato alla sedia con le cuffie e a volume insostenibile la versione porno di Lisa dagli occhi blu.....

    RispondiElimina
  46. sicuro come l'oro!

    RispondiElimina
  47. ha ha ha ha ha ha ha ha ha ne verranno fuori delle belle!
    L'accompagnamento bevereccio sarà adeguato, come quello musicale-

    RispondiElimina
  48. ...vietato chiudere!! ...conosciuto per caso tramite il Gallo...è l'unico bolg che leggo e dove mi permetto di scrivere solo di calcio, possibilmente anni 70 e aneddotti della bassa ...quindi non molto...vado regolarmente OT perchè mi faccio prendere la mano e sono fin troppo verboso, ma sinceramente leggo tutti i post appena posso e mi faccio una cultura alternativa su argomenti che magari fino a ieri non mi interessavano affatto...per cui mi arricchisco e mi spiacerebbe non continuare!!!!! e poi da "mes piasintèi, a'g'hò 'dital ....sgiònfa mia , mala'ttè 'ta batzà, e tir't'adrè. cùl blog!!"

    Clodoaldo

    RispondiElimina
  49. C ho scritto 20 volte lo stesso post di risposta perché sono un po' mongolo, non lo vedevo sulla pagina ricaricata, giuro!

    Cortez

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails